A domanda segue risposta

A domanda segue risposta


Domanda: “Perchè non volete le preferenze?”

Risposta: “Perché non vogliamo le preferenze? Perché in Europa dobbiamo andare con gente altamente qualificata. Dobbiamo avere professionisti in materia almeno nelle 23 commissioni, solo mettendoli in lista avremo la sicurezza, una cosa impossibile se avessimo le preferenze”.

Silvio Berlusconi

A domanda segue risposta

Vi pare normale?


5 Risposte to “A domanda segue risposta”

  1. Si va’ verso il governo della tecnocrazia. Al potere ci vanno solo pesone finti professionisti, ma che sono solo servetti al padrone. E faranno di tutto per far credere alle masse che quello che fanno e’ esattamente scienza o economia o salute ecc. ecc.

    Il PD e’ parte di esso.

    Sal.

  2. Di questi tempi è normalissimo. Già tanto che non abbia risposto “perchè no!”.
    Un saluto

  3. Già commentarla è assurdo, è logico che Berlusconi i suoi dipendenti se li vuole scegliere da sè e non che lo facciano gli elettori.
    Cosa che ancor più mi dà fastidio è la storia dello sbarramento al 5, parliamoci chiaro: viene fatta per estromettere le ali più radicali anche dal Parlamento Europeo.
    Cerco di essere sempre molto pragmatico e dico che, se posso accettare in Italia questa logica, proprio non la tollero in Europa dove i gruppi sono diversi e il “problema” frazionalità (per noi alfabetizzati della democrazia si chiama rappresentatività, ma lasciamo perdere) non esiste.
    Sull’ossessione PD (mi sembra che tale stia diventando) oramai è stucchevole, anche perchè è proprio il PD che sta facendo un asse con AN che porterà al voto segreto in parlamento sulla materia, proprio per fottere il progetto berlusconiano sull’annullamento delle preferenze, ma la sete di vendetta per la mancata alleanza in primavera che ha estromesso le nostre istanze dal parlamento stesso (salvo poi dire “Col PD? Maiiiii!”) continua a farla da padrona: iniziare a pensare che ognuno possa andare per la sua strada, invece che guardare sempre nel culo a qualcuno, no?
    Per quel che riguarda la sinistra (ma ahimè anche i partiti di estrema destra) se possono contare i sondaggi li vedono più in alto rispetto ad aprile, cosa che permetterebbe di superare lo scoglio sbarramento, stiamo a vedere continuando a cercare di ricostruire dalla base: la gente vuole risposte e (demagocicamene, lo so, ma è quello che chiede) speranze, vediamo come alternativa di dargliele.

  4. Certe volte ho la sensazione che questo faccia di tutto per fare incazzare gli italiani.Pare che lo faccia di proposito: “Vediamo se si incazzano se dico questo”.
    Siccome non si incazza mai nessuno, lui continua a stare lì, tranquillo e beato, tanto chi lo smuove…
    Oggi dice no alle preferenze, domani potrebbe anche dire no alle elezioni, perchè tanto sono inutili, perchè solo lui è in grado di scegliere i “professionisti” in grado di svolgere il ruolo di deputato europeo.

  5. Ma quale tecnocrazia e tecnocrazia, a questo tipo interessa soltanto evitare la conta nel PDL tra quasi ex FI e quasi ex AN. Se credesse davvero nelle motivazioni che portato non avrebbe voluto la Gelmini e la Carfagna nel governo, tanto per citarne due che con la politica non c’incastrano nemmeno per sbaglio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: