Tel Aviv – Non solo elezioni

In un post precedente avevo parlato delle elzioni amministrative a Tel Aviv in cui il deputato comunista Dov Khenin sfidava il sindaco laburista. Risultato? Dov Khenin ha ottenuto il 35%, ottimo risultato, ma ha vinto a Nazareth!!!!

Detto questo, quello che succede laggiù nella terra promessa è sempre più allucinante. Il Compagno Luca Raegaganisttheworl ci aggiorna sulle ultime notizie che riguardano Vittorio Arrigoni arrestato dalla marina militare israeliana. Vittorio aveva ricevuto un invito per prendere parte alla Conferenza Internazionale sulla Non Violenza che si terrà a Betlemme dal 27 al 30 dicembre. E’ partito con la nave carica di medicinali urgenti della missione  Free Gaza e si è ritrovato spesso a filmare gli israeliani che sparano sui pescatori palestinesi per impedire loro persino di  sfamarsi. Con la nave internazionale hanno provato adimpedire che i palestinesi in mare fossero ammazzati. Sul suo blog ci sono tanti appunti di viaggio e tanti video che mostrano la disumanità degli israeliani mentre sparano su persone disarmate.

Riporto le ultime cose che ha scritto e invito a visionare il filmato nel suo blog.

Stanotte offro una videopoesia,
dedicata a tutti gli innamorati che frequentano queste pagine.

Avvinghiate ai vostri fidanzati,
o abbracciati alle vostre amanti,
dinnanzi ad un tramonto romantico,
porgete vi prego un pensiero a chi come me,

gode di queste calate del sole dall’altra parte del mediterraneo.

Quando quella che si autodefinisce “l’unica democrazia del medioriente”
ci serve ogni sera piombo fuso e terrore,
laddove come ogni altra creatura di questo pianeta,
si desirebbe solo una carezza,

un fremito di calore umano godendo dello scenario di un sole che va a fare l’amore fondendosi col mare.

Una mare inquinato dall’odio israeliano,
corazzato nelle sue navi da guerra, i suoi cannoni, i suoi fucili,
i suoi proiettili che ogni giorno si fanno tremendamente più vicini ai nostri corpi immacolati da ogni violenza o peccato.

Non ci arrestiamo.

ps
Mi si perdoni il vernacolo,
le parolacce al termine del filmato.
Sfido chiunque a rimanere impassibile dinnanzi a ciò che mi accade,
impossibile.

restiamo umani

ps2
Pressochè ogni giorno accompagniamo i pescatori palestinesi a pescare al largo.
Ogni volta siamo assaliti da navi da guerra israeliana che ci bersagliano con tutto il loro arsenale,
ultimamente hanno iniziato a tirarci addosso persino armi chimico-biologiche.

Tutto per impedire a della povera ma degna gente di procurarsi di che che sfamare le loro famiglie.
Il silenzio del “mondo civile” è molto più assordante dei colpi di arma da fuoco che udite nel cortometraggio.

Vik in Gaza

Vittorio Arrigoni

blog: http://guerrillaradio.iobloggo.com/

6 Risposte to “Tel Aviv – Non solo elezioni”

  1. Vittorio libero!

  2. vicenda agghiacciante, speriamo si risolva presto

  3. Concordo: Vittorio Libero e tutti gli altri.
    La palestina libera.

  4. Brava Maria, sempre attenta alle viceden internazionali!

  5. la questione è complessa specialmente in terre martoriate praticamente da sempre.
    ovviamente nn per questo ci si può rassegnare quindi bisogna gridare:
    vittorio(e tutti gli altri) e palestina libera!

  6. Cià Marì,in blog ho dedicato una song a Vic e gli altri in attesa di buone notizie,ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: