Tanti auguri scomodi, allora!

http://tbn0.google.com/images?q=tbn:5bnMTjSDpnW6AM:http://www.ilgallo.org/upload/rte/DonToninoBello-1.jpg

Carissimi, non obbedirei al mio dovere di vescovo, se vi dicessi “Buon Natale” senza darvi disturbo.
Io, invece, vi voglio infastidire. Non sopporto infatti l’idea di dover rivolgere auguri innocui, formali, imposti dalla routine di calendario.
Mi lusinga addirittura l’ipotesi che qualcuno li respinga al mittente come indesiderati.

Tanti auguri scomodi, allora!

Gesù che nasce per amore vi dia la nausea di una vita egoista, assurda, senza spinte verticalie vi conceda di inventarvi una vita carica di donazione, di preghiera, di silenzio, di coraggio.

Il Bambino che dorme sulla paglia vi tolga il sonno e faccia sentire il guanciale del vostro letto duro come un macigno, finché non avrete dato ospitalità a uno sfrattato, a un marocchino, a un povero di passaggio.

Dio che diventa uomo vi faccia sentire dei vermi ogni volta che la vostra carriera diventa idolo della vostra vita, il sorpasso, il progetto dei vostri giorni, la schiena del prossimo, strumento delle vostre scalate.

Maria, che trova solo nello sterco degli animali la culla dove deporre con tenerezza il frutto del suo grembo, vi costringa con i suoi occhi feriti a sospendere lo struggimento di tutte le nenie natalizie, finché la vostra coscienza ipocrita accetterà che il bidone della spazzatura, l’inceneritore di una clinica diventino tomba senza croce di una vita soppressa.

Giuseppe, che nell’affronto di mille porte chiuse è il simbolo di tutte le delusioni paterne, disturbi le sbornie dei vostri cenoni, rimproveri i tepori delle vostre tombolate, provochi corti circuiti allo spreco delle vostre luminarie, fino a quando non vi lascerete mettere in crisi dalla sofferenza di tanti genitori che versano lacrime segrete per i loro figli senza fortuna, senza salute, senza lavoro.

Gli angeli che annunciano la pace portino ancora guerra alla vostra sonnolenta tranquillità incapace di vedere che poco più lontano di una spanna, con l’aggravante del vostro complice silenzio, si consumano ingiustizie, si sfratta la gente, si fabbricano armi, si militarizza la terra degli umili, si condannano popoli allo sterminio della fame.

I Poveri che accorrono alla grotta, mentre i potenti tramano nell’oscurità e la città dorme nell’indifferenza, vi facciano capire che, se anche voi volete vedere “una gran luce” dovete partire dagli ultimi.

Che le elemosine di chi gioca sulla pelle della gente sono tranquillanti inutili. Che le pellicce comprate con le tredicesime di stipendi multipli fanno bella figura, ma non scaldano. Che i ritardi dell’edilizia popolare sono atti di sacrilegio, se provocati da speculazioni corporative.

I pastori che vegliano nella notte, “facendo la guardia al gregge ”, e scrutano l’aurora,vi diano il senso della storia, l’ebbrezza delle attese, il gaudio dell’abbandono in Dio.

E vi ispirino il desiderio profondo di vivere poveri che è poi l’unico modo per morire ricchi.

Buon Natale!

Sul nostro vecchio mondo che muore, nasca la speranza.

don Tonino Bello


12 Risposte to “Tanti auguri scomodi, allora!”

  1. Tanti auguri di buone feste anche a te Maria 🙂

  2. Sono Ateo ma tanti auguri e buone feste a tutti.

  3. Marco Salvini Says:

    Buon Natale anche a te, Maria!
    Che Gesù porti soprattutto gioia e amore nella tua anima!

  4. mirco pereira Says:

    Tanti auguri, di un felice e sereno Natale.
    Qui si festeggia poco il Natale, è pochi anni che viene riconosciuto.
    Il giorno di Natale mi recherò in una finca di zucchero per il lavoro volontario di raccolta. Questo è il periodo massimo per la raccolta.
    Un fraterno e caloroso saluto.

  5. Anche a voi auguro buone feste.
    A tutti, credenti e non credenti.
    Il Natale non deve avere solo un significato religioso, ma deve vivere ed aiutare nella comprensione anche del significato laico della “nascita “ dell’uomo nuovo che sia di stimolo e aiuto per le coscienze indebolite da tante avversità. Del resto la nascita di Cristo ha capovolto il senso della storia, prima vi era cicilicità, dopo la sua nascita la storia ha preso forma rettilinea: avanti C. e dopo C. La nascita di Cristo ha fissato la data d’inizio dell’era cristiana in corrispondenza con l’anno della sua nascita e al tempo ciclico si sostituì quello lineare. E questo è un patrimonio di tutti, credenti e laici.
    Auguri quindi a tutti, a chi lo trascorrerà in solitudine, a chi trascorrerà queste feste con le proprie famiglie e i propri amici e a chi approfitterà del riposo festivo per offrire più attenzione e calore umano ai meno fortunati.
    Auguri a tutti!

  6. Sono auguri che mi sono piaciuti molto.

    Buone Feste anche a te!

  7. Ti ho copiato l’articolo per inviarlo a qualche amico(potevo?) Tanti auguri di un semplice e sereno Natale.Per conto mio mi rodo il fegato perchè mi sono impuntato sull’aumento di 200 Euro sul prezzo del biglietto e mi sono perso le vacanze(a Cuba) che sono per quanto mi riguarda un’inno alla semplicità e alla sobrietà condita da sorrisi. Max

  8. Tanto auguri di cuore di una serena festività….. bisogna darsi ristoro, compagna, l’impegno per una società diversa ci occuperà per tutta la nostra vita, e allora che sia gagliarda come un 25 aprile e urlata come un primo maggio!!!

    La libertà è solo ed esclusivamente libertà per chi la pensa in modo diverso.
    Rosa Luxemburg

  9. tanti auguri anche a te!
    passa da me ed oltre agli auguri troverai un pò di musica

  10. Feliz Navidad a la gente que lucha por un mundo mejor. Aquellos que en cualquier rincôn del planeta alzan sus voces, marchan y denuncian el injusto “orden mundial”.
    En las calles de Atenas, en los barrios miserables de Latinoamêrica, Africa y Asia, en el drama de los inmigrantes, o los miles de “pobres con trabajo” (working poor), … Feliz Navidad
    Donde exista un ser humano que se rebela contra la injusticia y el poder empresarial…. Feliz Navidad.
    A seguir luchando con renovadas fiuerzas el 2009.
    No al fascismo.
    Venceremos.

  11. Auguri comunisti a tutti.Che sia un anno comunista per tutti!!!

  12. Auguroni con ritardo anche da parte mia; vorrà dire che valgono come acconto per quelli di Capodanno.

    ciao
    Salvatore

    p.s. il “condolianze” del post su Ferrero erano una mia dedica allo stesso Segretario, ovviamente come tutto il mio discorso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: