Della serie “senza vergogna”

(ANSA) – ROMA, 3 FEB – ”Franco Giordano ha definito la riforma una legge ’salva-Walter’. Si da’ il caso che Giordano mi chiese di introdurre la soglia del 4% e poi, dopo la scissione interna, dice il contrario. Noi, invece, dobbiamo avere un’idea di sistema che prescinde dal calcolo delle opportunita’ politiche”. Cosi’, durante l’assemblea dei deputati del Pd, il segretario Walter Veltroni ha respinto la critica rivoltagli dall’ex segretario del Prc sulla riforma della legge elettorale europea. Veltroni si e’ detto, a quanto si apprende, convinto che non ci saranno ripercussioni sulle giunte locali nel rapporto con la sinistra e che la riforma e’ ”in sintonia con l’opinione pubblica” favorevole alla riduzione della frammentazione.

IL PD VERO REGISTA DELLA SCISSIONE DI RIFONDAZIONE. OPERAZIONE VENDOLA FATTA SU COMMISSIONE.

Febbraio 3, 2009

Le dichiarazioni di Veltroni e la proposta dell’ordine del giorno “salva Vendola” rendono finalmente chiaro che la scissione di Rifondazione Comunista è stata decisa in accordo con i vertici del Partito Democratico che infatti oggi se ne fa garante. Da un lato Veltroni sostiene di aver concordato con Giordano la soglia di sbarramento al 4% e dall’altra il PD permette agli scissionisti di presentarsi alle elezioni senza dover raccogliere le firme al fine di togliere voti a Rifondazione Comunista.
La scissione di Vendola si rivela per quello che è : una operazione fatta su
commissione del PD per cercare di distruggere Rifondazione Comunista e creare una sinistra addomesticata che faccia da copertura al centrismo di Veltroni.
Questo chiarisce bene come il problema che abbiamo dinnanzi non è se unire la sinistra o no, ma è se fare una sinistra subalterna al PD o una sinistra in grado di avere un suo progetto e una sua autonomia strategica. Noi, siamo impegnati su questa seconda strada.

Paolo Ferrero

Posso dire che schifo ai cari compagni Giordano Sentinelli e Migliore?

e anche a tutta  l’ RPS?


35 Risposte to “Della serie “senza vergogna””

  1. Ci hanno preso per i fondelli per anni sti quattro falliti.
    Accettiamo la sfida cara Maria i Comunisti non devono aver paura di nulla.
    LAVORIAMO,LAVORIAMO.

  2. sono degli irresponsabili! punto.

  3. no cara laura sono dei maledetrti schifosi!!!! punto

  4. Concordo con quanto ha scritto Marco, e chiamarli schifosi per me è un eufemismo. Ma dobbiamo lottare con l’orgoglio di essere Comunisti

  5. Concordo lo SCHIFO. E noi, cari compagni, abbiamo votato questo SCHIFO per anni!!!!

    QUESTIONE MORALE HIC ET NUNC!

  6. l’impero colpisce ancora.Gli uomini quasi tutti,forse anche io chissà,hanno una fascinazione per il potere quasi naturale.Quelli poi che si credono più
    intelligenti degli altri si beano di annusarlo a distanza.E’una vecchia vecchia storia.Non capisco sinceramente di che stupirsi.Uolter sono anni e anni che si è messo il frac e i guantini bianchi per fare il cameriere alla mensa dell’impero.E da bravo cameriere di sala quando torna nelle cucine lascia gli avanzi agli sguatteri.Come era facile prevedere l’america dovrà confliggere sempre più con l’europa e l’italia è il punto forte dell’america in europa dal dopoguerra.E’ evidente che B&V garantiscano all’italiana quel meccanismoche in america è democratici e repubblicani.Sanno anche benissimo chel’italia è la loro portaaerei nel mediterraneo.Sanno anche che i capitali della criminalità sono una garanzia per i banchieri americani.Insomma ,tornando alla metafora,
    il menù lo decide l’avventore che poi è anche il propietario ( è una mensa
    non un ristorante non siamo in francia) l’arredo e gli sguatteri lascieteli
    al metre di sala suvvia. Tra qualche anno la grande onda di rinnovamento
    del nero obama troverà un vero interprete in uolter che sa ,come gli altri in cucina, che senza los yankee la mensa non si gestisce.
    Certo in questo paese il ventre più che molle è flaccido.Poi se qualcosa non funziona tranquilli c’è sempre il vaticano che sa come gestire e rimbambire le coscienze.
    Perchè non li avvisiamo per tempo quelli che vengono dopo di noi che
    il progetto è quello di avere dei nuovi schiavi che come catene hanno
    la tv l’utilitaria tante rate e l’illusione che esista la democrazia!
    Viva la vita!

  7. Cara compagna personalmente ho deciso di non partecipare al teatrino della politica italiana. Nessuno merita il mio impegno. Penserò a incidere nell’ambito locale, a livello nazionale non vedo nessun partito o esponente di partito che rappresenti le mie (nostre) idee e i miei (nostri) ideali.
    Il Popolo della Sinistra non merita questi sinistri rappresentanti.
    Ti abbraccio

  8. Te lo concedo… soprattutto a Migliore che non ho mai potuto sopportare.
    Tra l’altro verrà qui ad un’iniziativa della nascente associazione per la sinistra.
    Bah… Rimango perplesso.
    E comunque credo che senza questa uscita di Veltroni, che potrebbe essere comunque strumentale e distogliere la nostra attenzione sulle sue responsabilità, abbia parlato molto chiaramente la Gagliardi quando in un’intervista dichiarò che non vedrebbe male un nuovo soggetto che possa nascere dalla rottura del PD con D’Alema segretario.
    Credo altrettanto che abbia risposto bene Ferrero nel dire che non abbiamo fatto 18 anni di rifondazione per finire con D’Alema segretario.
    Un abbraccio,
    Andrea

  9. Ciao Maria,
    se le cose sono andate davvero così, hai ragione..
    ma ho appena letto di questa iniziativa della sinistra il 15 a Roma sulla crisi http://www.aprileonline.info/notizia.php?id=10819

    La piattaforma è unitaria e scorrendo i nomi vedo compagni/e delle varie mozioni, nonché Verdi, Sinistra Democratica..
    Dunque io mi interrogo sul significato di “unitario” dopo gesti che dividono..forse qualcuno ha capito che ha sbagliato e se ne sta rendendo conto?
    Proviamo a ricucire quel che è possibile ricucire? un saluto

  10. Ho già avuto modo di rispondere ai compagni scissionisti in una corrispondenza di federazione, in cui riportavo tra le altre cose le dichiarazioni di Veltroni circa il comportamento di Giordano.
    Che dire, che mi facciano schifo è il minimo. Non mi sento complice perchè anche in tempi non sospetti non li ho mai stimati, soprattutto Migliore e la Sentinelli.
    E’ un chiaro segnale dell’inciucio strisciante che sta alla base della fuga dei vendoliani ed è riconducibile a chi non riesce a vivere senza la poltroncina sotto il culo.
    Spero che i compagni fuggiaschi trovino il tempo, tra una leccatina e l’altra ai PD, di farsi schifo da soli.
    mauspezz

  11. Luca Marini Says:

    mps non è un partito della sinistra radicale ma il partito radicale della sinistra!

  12. Ragazzi, ancora a dibattere su questi cialtroni?????? Lasciateli perdere, la sinistra siamo noi, sono i lavoratori, la gente che ancora non si è fatta rapire il cervello dai potenti media al servizio dei padroni del mondo. Il problema è che i partiti hanno fallito la loro missione, alcuni si chiamano ancora comunisti ma ripudiano il socialismo!!!!!! E si gustano i benefici del capitalòismo che sta portando alla povertà sempre più persone. LASCIATELI PERDERE!!!!! COSTRUIAMOLA NOI LA VERA SINISTRA COME STANNO FRACENDO I POPOLI LATINOAMERICANI che si sono resi conti che solo loro sono in grado di cambiare le cose con la partecipazione diretta. Poi forse da questo popolo in lotta nasceranno dei leader come Correa, Morales, Chavez, ecc. che portano avanti un’etica che i nostri cialtroni hanno nascosto nella loro coscenza macchiata dal profum0o dei soldi….

  13. Un vero Partito Comunista di classe, che riesca a riprendere in mano le bandiere del lavoro, dei diritti e del progresso non può che partire dalla base. Non ho più alcuna fiducia nei vertici e nelle consorterie di partito. A casa i burocrati e la cialtroneria borghese che controlla ed immobilizza i vari partiti comunisti di oggi.
    Che nasca un PC unito, guidato dalle/dai lavoratrici/lavoratori.

  14. Cara Maria,
    un caldo sincero augurio di buon tutto. Abbi cura di te,dei tuoi occhi,delle
    tue passioni.Un giorno o l’altro qualcosa accadrà e allora le fatiche,le sofferenze le lacrime e anche le bestemmie troveranno alloggio in una nuova vera vita.
    un abbraccio,viva la vita !

  15. Stasera ore 23:20 a porta a porta il segretario del PRC Ferrero e il segretario del pdci Diliberto.

  16. MANDATELI A CUBA COSI’QUANDO RITORNERANNO,SONO SICURO DI NO PERCHE LI C’è LA VERA LIBERTA’,POTRANNO RICONQUISTARE I LAVORATORI POST-COMUNISTI CHE HANNO VOTATO BERLUSCONI.
    SOPRATUTTO LO SLANCIO CHE HANNO I COMUSTI PER IL POPOLO,LI A CUBA è UN SUCCESSO DIETRO L’ALTRO,BASTA COPIARLI E IL GIOCO è FATTO!!
    Puro

  17. Puro, non te lo ha spiegato nessuno che se non ci fossero i comunisti probabilmente saresti morto appena nato e in caso di sopravvivenza al massimo saresti uno schiavo? STUDIA!!!!! a volte serve, ammesso che uno possieda un briciolo di cervello e non sia imbevuto di schifoso odio fascista….
    P.s. A te la vita deve averto trattato veramente male

  18. Puffo Rosso, mi dici come sono andati Ferrero e Diliberto ospiti dell’insetto? Almeno loro possiamo ancora tenerceli o li mandiamo a destra col PD insiema agli altri ex compagni?

  19. Matta Morelli Says:

    Sono andati benissimo, hanno messo sotto il Pd. Quando si parla di contenuti si vede la reale differenza tra noi e loro e soprattutto si percepisce la vicinanza tra pd e pdl. Però sono daccordo con chi dice che l’alternativa non si costruisce a porta a porta, ma per strada attraverso la costruzione del partito sociale!

  20. Vespa ha incalzato i due segretari(del PRC e del PdCI)sulla presentazione dell’unica lista comunista.
    Diliberto ha subito detto si,Ferrero ha glissato(ma secondo me si farà)
    Ferrero è stato molto abile nell’analizzare i motivi per il quale si è profilato lo sbarramento(ha fatto una bella invettiva contro il PD giustamente direi),Diliberto si è soffermato maggiormente sull’inciucio fra i due partiti maggiori.
    Finalmente abbiamo spiegato al pubblico(abbiamo poche occasioni per farlo,visto che in tv non ci andiamo mai),tra l’altro,sulla crisi economica,caso Englaro ecc ecc
    A mio avviso sono andati bene tutti e due.

  21. Grazie Puffo Rosso, speriamo che si arrivi finalmente ad un accordo tra le varie anime della sinistra. Anche se sono daccordo con Matta Morelli quando dice che “l’alternativa non si costruisce a porta a porta, ma per strada attraverso la costruzione del partito sociale!”

  22. Mi basta leggere il tuo blog per capire che non sono serviti a niente.
    ciao borgese.
    Puro

  23. Adesso vuoi farci credere che sai leggere?????? Per favore!!! Prima impara le lettere dell’alfabeto, poi incomincia a fare le aste e studia duro, chissà che col tempo….
    P.s. Se esiste una persona che nella vita e nella praitica quotidiana è quanto di più lontano dalla borghesia, quello sono io. Ma un ignorante come te nemmeno sa cosa vuol dire essere borghesi. Studia ancora….

  24. mirco pereira Says:

    Elio, dai che qui stamattina fa un freddo. Sono 10 gradi, mai sentito un freddo cosi’ a Cuba. al Havana che tempo fa? Lascia perdere, le liti, ogni uno è libero di pensare quello che vuole. Una curiosità Elio, con che permessi potevi montare una parabolica a Cuba? Ne è vietata l’ istallazione, si rischiano 4 anni di galera, la vendita, nella circolare dogale ne vieta l’ importazione. Io per vedere la tv. satellitare devo andare in hotel inernazionale, spiegami che io in 5 anni non ho mai avuto il benestere per montarla. Ho la parabola solo per comunicazioni, come società straniera. se mi dai lumi ti ringrazio
    Fraterni saluti Mirco.

  25. Mirco, perdonami, come vedi non entro in merito alla discussione perchè come sempre, anche quando non c’entra, il dibattitto su Cuba “la scandalosa” continua in aeternum.
    Soliti denigratori, soliti personaggi anche se cambiano nik. Questo non accade mai quando si parla di altre realtà socialiste o peggio ancora filoamericane come Colombia e Messico.
    Pazienza. Ormai me ne sono fatta una ragione.
    Però voglio dire che di questa situazione mi sono stancata.
    E non mi riferisco certo ad Elio.
    Ora, se volete andare avanti, fatelo pure, ma vi garantisco che in questo modo sia tu che Puro, date un immagine di voi stessi non del tutto positiva.

    Fate vobis.

  26. mirco pereira Says:

    Seriamente, Maria. Quello che dice puro, ho già risposto piu’ volte, le sue sono critiche, data da una conoscenza superficiale su Cuba. Sono cose vere, ma non sistematiche; Lui parla di una cuba in sofferenza scaricando le colpe solo al suo governo, senza pensare alla situazione geografica, economica e storica. Le cose che dice sono tranquillamente sovrapponibili a tutti i paesi latinoamericani. Possiamo aprire capitoli tragici su haiti, Rep. dominicana, Colombia, Peru’ ecc. ecc. Ma in maniera intelligente nessuno presta il fianco parlando di miracolo Haitiano o sbaglio. D’ altro canto Elio, nella sua difesa ad oltranza, provoca queste persone, dicendo cose alle volte giuste, ma altre palesemente di propaganda, falsata. Io nel mio piccolo, amo la chiarezza e la verità. Se si contunua a provocare queste persone alla puro, dicendo che per esempio a Cuba, vuoi mettere l’ antenna parabolica, presti il fianco a una marea di critiche, che poi, come fa puro ed altri sfociano anche in boiate pazzesche. Alle vote è meglio parlare del tempo, perchè pensando di fare una cosa buona, si fa l’ esatto contrario.
    Nell’ isla, questo è risaputo, e si impare molto presto a svicolare certi argomenti. Proseguo, per esempio, la situazione della tv satellitare ha un motivo serio, del perchè a Cuba sono vietate, Miami ha una tv, in spagnolo, che butta merda
    fandonie (alla Fede per intenderci), di continuo, questo è uno dei motivi, del divieto. Se Elio in buona fede, dice semplicemente che non è vero, porge il fianco ad una spirale infinita. Per concludere, Maria, parlare di Cuba è difficile,ricordiamo sempre che è un paese in guerra. Poi specialmente in questi momenti storici, di grande cambiamento. Se amiamo questo paese, cerchiamo di capirlo, studiarlo, dando risposte pacate ed esaustive ai critici. Ecco questo è la mia riflessione, grazie per lo spazio che mi concedi. Fraterni saluti Mirco.

  27. Ok Mirco.
    Però posso dire che questo non è un post dove si parla di Cuba?
    Elio in questo post non si è riferito a Cuba, non ha certo provocato continue esasperate diatribe sull’Isola. Non possiamo parlare di Cuba, delle sue bellezze e delle sue contraddizioni anche se faccio un post su quanto sono buoni i fagioli con le cotiche, o no?
    Questo è quanto, Mirco.
    Un fraterno abbraccio anche a te.

  28. mirco pereira Says:

    ok, Maria…..che voglia di fagioli con le cotiche, specialmente con i nostri fagioli di lamon….:) fraterni saluti Mirco

  29. Che bel concetto di democrazia, dovrei evitare di parlare di Cuba altrimenti “provoco” e “offro il fianco” a dei cialtroni che scaricano tutta la loro bile frutto della loro profonda ignoranza e violenza di chiara matrice fascista!!!!!!!
    Mirco, sulle antenne paraboliche meglio non andare oltre, potrebbe finire come per internet, e non ci faresti nuovamente una bella figura. L’altro giorno la Mesa Redonda ha trattato in maniera impeccabile entrambi gli argomenti, e visto da un punto di vista socialista, cioè quello alternitavo al sistema dominante basato sull’itilizzzo della comunicazione per rendere sempre più opprimente l’oppressione dell’uomo sull’uomo, non so come si possano muovere delle critiche. Certo se si vuole giudicare dal punto di vista dell’imperialismo, tutto cambia. Ma per fortuna dei cubani, e del mondo intero, Cuba continua ad essere un Paese socialista.
    Argomento chiuso, ok? Però vi avviso che parlerò ancora di Cuba. Anche perchè non se ne può fare a meno con quello che sta passando nel mondo. Specialmente in Italia in queste ore drammatiche dove l’oscurantisma sta facendo strage di qualsia etica e morale. Con la Chiesa a dettare i tempi….
    Ps. All’Avana fa freddo, ieri notte in zona aereoporo, 7 gradi! Oggi nuvole e meno vento freddo dal nord, sembra l’inizio della fine del frente frio.
    Hasta luego

  30. mirco pereira Says:

    Ok Elio. Come volevo dimostrare. La mesa( fra le altre non è la bibbia) del altro giorno parlava, del costo e pagamenti dei satelliti, che con il bloqueo, le banche Usa bloccano, gli anticipi e quindi si hanno poche linee disponibili per internet, poi hanno parlato del nuovo cavo sottomarino a fibre ottiche, offerto dal Venezuela, che sarà pronto a breve. Lascia stare le brutte figure, che quello che dico è sempre vero, ma tu lo adomestichi come vuoi tu, infatti non rispondo piu’ nel tuo blog. Elio non dico che bisogna tacere anzi, bisogna spiegare bene le cose, senza usare acredine con nessuno anche con il peggior fascista, lascia a loro l’ arte del insulto.
    Scusa Maria, era una risposta doverosa, promesso che è l’ ultima volta.
    Fraterni saluti Mirco.

  31. Eh no Mirco! (io come vedi non ti mando saluti affettuosi, l’ipocrisia non mi appartiene, anche perchè pur nelle divergenze ti rispetto sinceramente) quello che dici non è affatto sempre vero, ed io non addomestico un bel niente, mi limito a smontare i pregiudizi anticuabni che tu, contarriamente ad altri privi di consapevolezza, COSCENTEMENTE porti avanti. Potrei fare lunghi esempi, tra i quali riportare la discussione che ti ha fatto decidere a non commentare più sul mio blog. Quando si scrivono stupidate e si viene palesemente sbugiardati si deve solo scegliere se chiedere scusa o scappare….. Vedi anche quì, sostenere “quello che dico è sempre vero” mi sembra un bell’azzardo. Perchè ti smentisci subito dopo parlando del “nuovo cavo sottomarino a fibre ottiche, offerto dal Venezuela”. Lo sai benissimo che in seno all’ALBA e stata costituita una società mista cubano-venezuelana per la posa del cavo, il Venezuela non regala un bel niente, tra paesi LIBERI E DEMOCRATICI si stipulano accordi reciproci, senza regali o sottomissioni alcune. Smettila di falsificare la realtà, CONTINUI A RIMEDIARE FIGURACCE!
    Non sono io che addomestico, Mirco, sei tu che continui a scrivere volgari e consapevoli bugie con il fine poco nobile di denigrare Cuba! E smettila di dire che insulto, non l’ho mai fatto, non è nel mio stile. Certo, no mi faccio insultare impunemente così come altrettanto impunemente non lascio che si insulti e si infanghi la dignità di chi ha lottato e sofferto per la propria e l’altrui indipendenza. Se, come sostieni, sei tutt’altro che anticubano, fai le tue critiche in modo costruttivo, prendi esempio dal “famigerato” Granma che offre sempre più spazio allle critiche dei cittadini, comincia per prima cosa ad evitare falsità a scopo denigratorio, poi si potrà discutere delle vere problematiche dell’esperienza cubana.
    Bye

  32. Seudos “progresistas”, “neutrales y objetivos”, “centristas”,aquellos que en las horas decisivas de enfrentamientos sociales suelen sumarse a la fuerza vencedora o que callan ante la represiôn forman parte de los sectores vacilantes que jamâs osarân arriesgar la piel en defensa de los derechos de las mayorîas.
    En dictadura callan, asienten y aplauden. En un proceso revolucionario tiemblan porque saben que su arribismo social llega a su fin.
    Tîldenme de extremista si lo desean pero, reitero, a la revoluciôn cubana se le Ama o se le ODIA. No existe la vîa intermedia.
    Viva la sinceridad, Elio.

  33. Abbiamo anche innesti di sapienza rivoluzionaria vissuta,Pedro da dove posti?
    Per Mirco,che apprezzo molto i suoi post,io dico cose che ho vissuto e scrivo quello che penso,se mi dici le stupidaggini che scrivo magari ti posso chiedere scusa,se sono vere.Anzi se vuoi tra qualche settimana ti potro invitare a casa mia,siamo abbastanza vicini,cosi ci sganassiamo un po’.
    Non ho capito se Elio è un ambasciatore o è uno che odia tutti quelli che dicono cose su Cuba,che non gli aggradano.Ricorda che uno che dissente alla tua maniera a Cuba non fa’un metro,vedi ultimo post di Generacion y.
    La Yoani Sanchez ha offerto all Vergine del Rame(Virgen del Cobre)in Santiago de Cuba,il premio che ha ricevuto e che ha portato lei e il suo blog all’attenzione del mondo intero,con l’intenzione di liberare i detenuti politici(Pedro-Elio capite questa parola?)i suoi post sono letti da migliaia di persone in tutto il mondo!!!Impara borgese del socialismo perdente che cosa è il coraggio e leggi ,leggi che ti apre la mente.
    Puro

  34. Poverino!!!!! Essere costretto a ricorrerre ad una blogger che regala premi alla Madonna del Cobre per sostenere l’insostenibile è veramente ridicolo. Altro che socialismo perdente, in tutto il mondo sempre più nazioni si aggiungono a quelle che vedono nell’esperienza del socialismo cubano l’unica via per il futuro dell’umanità. Addirittura la patria simbolo del capitalismo AMMETTE IL SUO FALLIMENTE E RICORRE A MISURE SOCIALISTE per uscire dal disastro. Guarda che quello che deve leggere sei tu, te l’ho detto più volte non girare le carte in tavola. Credimi ne hai veramente bisogno, ma non leggere Yoani Sanchez, leggi magari qualche premio Nobel piuttosto che fenomeni da baraccone, chissà mai che non impari qualcosa pure tu. Auguri Mirco, tra un po’ potrai “sgannassarti” con questa bella compagnia……
    P.s. Impara almeno a capire la differenza tra odio ed amore altrimenti la tua vita continuerà ad essere un inferno. E quando parli di prigionieri politici, prova a riflettere su quello che ha risposto Raùl recentemente ad un giornalista che gli ha posto una domanda in proposito, forse ti si apriranno le idee e capirai la differenza tra prigionierri politici e banditi che si intascano 57 milioni di dollari per attentare contro il proprio Paese in favore di chi vuol tornare a sottometterli e capirai dove devi andare per trovare i veri prigionieri politici. Certo che di questo non se ne parla a Porta a porta, all’insetto mica gli danno uno stipendio miliardario per fare il giornalista, lo strapagano, come tutti gli altri, per fare il leccaculo dei potenti….

  35. Puro adesso mi sono stancata veramente.

    Non ti permetto di chiedere a Pedro, che io conosco bene ed è cileno, da dove posta.
    Conosco anche Mirco so chi è e da dove posta.
    Idem di Elio.

    Piuttosto tu , che non sappiamo chi sei, da dove vieni e da dove posti, e tantomeno lo vogliamo sapere, finiscila di darci lezioni!

    Non è un avvertimento. E’ una minaccia. Questo blog non farà la fine di Cubanite. L’ho detto alter volte.
    Stammi bene.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: