Manifestazione Nazionale dei Pensionati Cgil

La Cgil ha indetto per oggi a Roma una manifestazione dei pensionati per chiedere al Governo l’adeguamento delle pensioni all’inflazione. E saranno in piazza almeno 20mila pensionati per chiedere anche l’estensione della quattordicesima e una legge per i non autosufficienti, l’incremento dei servizi sanitari e di assistenza. Il segretario della Spi-Cgil Carla Cantone ha sottolineato che alla manifestazione ha aderito ‘tutta l’opposizione’, sia quella che e’ in Parlamento, sia quella che e’ fuori dal Parlamento.


L’appuntamento di piazza del 5 marzo è a Roma a Piazza Navona. L’inizio della manifestazione è previsto per le 9.30, per concludersi alle 13. La manifestazione sarà conclusa dagli interventi del segretario generale dello Spi Cgil Carla Cantone e del segretario generale della Cgil Guglielmo Epifani. Sono previsti inoltre gli interventi di tre segretari Spi di lega e di un rappresentante degli studenti.

Carla Cantone, ha ribadito la contrarietà dello Spi Cgil alle politiche anti-crisi del governo e all’accordo separato sul modello contrattuale. ” In realtà c’è solo una manipolazione ideologica, perché nell’accordo manca ogni traccia di contrattazione decentrata territoriale, viene snaturato il contratto nazionale, si limita il diritto di sciopero, non c’è tutela per salari e pensioni. In ogni caso qualsiasi innovazione è accettabile solo se esiste il consenso dichiarato e verificato dei lavoratori”.

Sempre nel corso del Direttivo nazionale, il segretario generale ha voluto richiamare l’attenzione sul pericolo di stravolgimento della Costituzione ed ha portato ufficialmente la solidarietà dello Spi Cgil al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che in riferimento al caso Eluana Englaro, ha “agito con assoluta correttezza e nel pieno rispetto della Carta Costituzionale”, ha detto Cantone. Quanto alla vicenda, in sé, il segretario generale dello Spi ha auspicato “un sussulto di coscienze affinché si ponga fine alla strumentalizzazione del caso Englaro, usato per fini che nulla hanno che spartire con la vita e la morte di una ragazza”.

Cantone ha così chiuso il proprio intervento: “Lo Spi Cgil è una organizzazione sindacale che non si adegua, che non ha paura di sfidare le ingiustizie. Stiamo correndo il rischio di compromettere i risultati di un secolo di lotte e di conquiste”.

Berlusconi vorrebbe negare per decreto legge il futuro a 200 mila precari della pubblica amministrazione, e cioè a coloro che da anni, di contratto in contratto, garantiscono servizi essenziali a beneficio dei cittadini. Si profila un atto politico gravissimo, da parte di un governo irresponsabile che vuole negare il futuro a un numero molto consistente di famiglie italiane scegliendo, come sempre, il modo peggiore per affrontare gli effetti della crisi sulla vita concreta delle persone. Riteniamo inconcepibile che lo Stato italiano licenzi di fatto 60.000 lavoratori totalmente privi di ammortizzatori già a luglio 2009, su una platea totale di circa 500.000 lavoratori coinvolti dallo stop alle stabilizzazioni nell’arco dei prossimi 3 anni. Ma non è finita qui. Apprendiamo anche che l’esecutivo presenterà all’Unione europea, nei prossimi giorni, un parere tecnico per adeguare nella pubblica amministrazione, a partire dal gennaio 2010, l’età pensionabile delle donne a quella degli uomini. Una misura che Sacconi e Brunetta hanno già prefigurato nelle scorse settimane in nome della parità tra i sessi. Al contrario, tale scelta dimostra la volontà di livellare verso il basso le condizioni materiali di lavoratori e pensionati, attraverso una decisione che si concilia solo con l’impianto antipopolare del governo delle destre. E’ esattamente il contrario di quanto va fatto, nell’ambito di una crisi devastante in cui i lavoratori e i pensionati, fissi o precari che siano, vanno aiutati e non penalizzati o esplusi o lasciati soli.  Paolo Ferrero

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: