Archivio per Cossiga

Squadrismo, regime e movimento

Posted in Politica, Società with tags , , , , , , , , on ottobre 30, 2008 by Maria Rubini

Squadrismo, regime e movimento

di Gennaro Carotenuto

Siamo alle spranghe tricolori. “Voi a colpi di decreti legge, noi a colpi di spranga”, potrebbe essere lo slogan dei neofascisti ruota di scorta del governo.

Tutti i distinguo, i non siamo negli anni ‘20, i la nostra è una democrazia matura, i siamo un paese dell’Unione Europea, tutte le riflessioni che ci siamo sbrodolati addosso per 14 anni sull’irripetibilità del ventennio, sulla diversità di condizioni, si sciolgono di fronte ad un camion di neofascisti che scendono con le spranghe tricolori e menano a manca e… a manca mentre la polizia guarda altrove.

Continua a leggere

Berlusconi ha ragione

Posted in Politica, Società with tags , , on ottobre 24, 2008 by Maria Rubini

Berlusconi ha ragione

non ha “mai detto né pensato che servisse mandare la polizia nelle scuole”. Ha semplicemente comunicato IN CONFERENZA STAMPA che avrebbe convocato il ministro degli Interni per “dare a lui istruzioni dettagliate su come intervenire attraverso le forze dell’ordine per evitare” l’occupazione di “scuole ed università perché l’occupazione di posti pubblici non è una dimostrazione o un’applicazione di libertà, non è un fatto di democrazia: è una violenza nei confronti degli altri studenti, nei confronti delle famiglie, nei confronti delle istituzioni e dello Stato”.

L’ hanno massacrato questo povero Premier

Continua a leggere

I saggi consigli di nonno Cossiga

Posted in Politica with tags , , on ottobre 23, 2008 by Maria Rubini

Vi propongo un’intervista di Cossiga su “la Nazione” ( in altre regioni “Il giorno” o “il resto del Carlino” ). Tolgo i commenti perchè non è il caso di commentare. Ve la propongo e basta.

Presidente Cossiga, pensa che minacciando l’uso della forza pubblica contro gli studenti Berlusconi abbia esagerato?
«Dipende, se ritiene d’essere il presidente del Consiglio di uno Stato forte, no, ha fatto benissimo. Ma poiché è l’Italia è uno Stato debole, e all’opposizione non c’è il granitito Pci ma l’evanescente Pd, temo che alle parole non seguiranno i fatti e che quindi Berlusconi farà quantomeno una figuraccia».

Continua a leggere